Desolforazione biogas

Utilizzando il biogas come combustibile dei motori, un’elevata concentrazione di H2S può causare l’acidificazione dell’olio lubrificante, l’usura eccessiva di parti del motore e la corrosione di alcune componenti metalliche dovuta all’instaurarsi di fenomeni di condensa e di formazione di acido solforico (H2SO4).
Pertanto, la desolforazione del biogas è essenziale per limitare la manutenzione sul motore e può essere realizzata sia per via biologica che chimico-fisica.
 
Hydroitalia – Colsen ha implementato l’istallazione Bidox® che trova già numerose applicazioni in impianti civili e industriali. Il processo di desolforazione biologica si basa sull’azione di ceppi batterici specifici che consentono la precipitazione biologica dello zolfo ad acido solforico H2SO4  fino a rese di rimozione superori al 90% e concentrazioni finali fino a 50 ppm.